Autodromo di Modena: Ma che domenica bestiale…

Quella appena passata è stata una domenica bestiale per i tanti appassionati delle due e quattro ruote che si sono ritrovati a Marzaglia nel nuovo Autodromo di Modena. Una domenica dedicata a test, esposizioni, raduni dove i club ( definiamoli del motore ) hanno raccolto l’invito organizzativo dell’autodromo a far si che fosse una grande giornata sportiva con tanto di benedizione dei motori. Tra questi club cerano il Moto Club 2000 spinto dai suoi consiglieri Paolo Baracchi, Giuliano Bazzi, Sandro Caprara, coordinati dal presidente Alberto Miselli, il Club Motori Modena e la Scuderia Modena Corse che hanno richiamato moto e auto che oltre ad essere in tanti presenti hanno altresì fatto i loro test con turni di prove libere sui 2000 metri del circuito modenese. Ma non solo, in anteprima nazionale lo stesso Moto Club 2000 ha esposto le bellissime caricature del noto vignettista Matitaccia di Auto e Motosprint nonché Giorgio Serra. Da Castelnuovo Rangone ovvero il Moto Club Villa ha poi organizzato un raduno di Vespe ed anche queste non sono mancate di tutti i gusti e da tutta la regione. Presente il Moto Club Pantegane da San Cesario con i loro centauri mentre per il modenese Moto Club Ghirlandina “Romano e Walter Villa” erano alla ricerca dei campioni futuri. Infatti avevano creato all’interno del paddock un minipercorso dove i giovanissimi bambini e ragazzini si potevano cimentare in sella alle minimoto. A coordinare la lodevole iniziativa quella Simona Villa figlia di quel campione mondiale Walter Villa. E non è finita qui tra i grandi del passato ancora tra noi era presente Roberto Gallina con le MV Agusta 3 e 4 cilindri dei tempi di Giacomo Agostini che al solo sentirle era musica da quegli scarichi aperti. A tutte queste iniziative che hanno poi culminato a mezzogiorno con la benedizione delle 2 e quattro ruote presenti, fatta da don Remo in sostituzione di quel don Ruspa ovvero don Sergio Mantovani costretto in ospedale da una bronco polmonite, in tanti sono arrivati anche per solo esporre le loro mercanzie. Tra le moto la bellissima modenese Bellentani oltre alle tante di un tempo e lo stesso è stato tra le auto dalla Topolino al Lancino e tutte le altre. Insomma è proprio, come si dice, bestiale aver visto questa splendida cornice di motori al Autodromo di Modena, tra l’altro baciato dal sole alla mattina. Complimenti a tutti.  Aprile foto sotto.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *