Campionato Italiano Motorally al 1° Rally di Febbio

Dopo la prova disputata ad inizio mese tra le Valli d’Abruzzo, il campionato italiano motorally domani sarà al via della sua quinta del tricolore. Teatro di questo round l’appennino reggiano e più precisamente il comune di Villa Minozzo che ospiterà questo 1° Rally di Febbio organizzato dal moto club Crostolo. Come sempre questa disciplina del fuoristrada targato dove saper leggere le note del road book è fondamentale per individuare il giusto percorso vedrà al via i suoi 200 piloti provenienti da tutto lo stivale. L’occasione sarà altresì per i nostri locali, buona per fare un debutto in questa specialità. Ai già tanti emiliani al via di questo campionato capeggiato da Jacopo Cerutti si aggiungeranno i noti Michele Marchelli e Pietro Pini. Per tutti un percorso di gara di oltre 150 chilometri con due prove speciali di 21 e 18 chilometri. Il tutto tra l’insidioso fuoristrada appenninico tosco emiliano ricco di vegetazione e sentieri che possono trarre in inganno. L’occasione sarà anche quella per ricordare quel grande pilota che è stato in questa specialità ed in modo particolare nei grandi raid o meglio Angelo Cavandoli al quale questo 1° Rally di Febbio sarà dedicato. Un tricolore motorally che vede tra i protagonisti molti emiliani a partire da Paolo Ceci, il tracciatore ufficiale FMI, agli stessi piloti come Francesco Ferri, Michele Pradelli, Mirko Goi e tanti altri. Lo stesso sono le squadre a partire da quella vincente del AMX o del team RT73.  Domani dunque lo spettacolo non mancherà quindi tutti a Febbio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *