Mantova domani ospiterà il gran finale degli Internazionali Motocross EICMA d’Italia 2019

Con la terza ed ultima prova, arriva domani a Mantova il gran finale di questi Internazionali d’Italia EICMA Motocross 2019. Ad ospitare questa anteprima del prossimo mondiale previsto il 12 maggio sarà il tracciato gestito dal moto club Mantovano Tazio Nuvolari ovvero il Città di Mantova con i suoi 1950 metri prevalenti di sabbia. Si arriva a questo terzo round dopo il dominio KTM nelle prime due tappe da Riola Sardo a domenica scorsa ad Ottobiano dove il mattatore di MX1 e Supercampione è stato il 9 volte iridato Antonio Cairoli. Nella MX2, che ci riguarda da più vicino, ci ha pensato il suo compagno di squadra nel Team Red Bull De Carli e campione iridato 2018 ovvero  Jorge Prado. Tra i giovanissimi della 125cc, prima Andrea Bonacorsi e poi il tedesco Simon Langenfelder entrambi su quelle orange KTM se pur di squadre diverse. Ma questa domenica oltre ad essere il gran finale a Mantova si assegneranno anche i primi titoli 2019 del motocross nazionale ed internazionale oltre al montepremi di 120.000 euro. Quindi tutti presenti e se nella MX1 non mancheranno i pretendenti al mondiale 2019 a partire da Antonio Cairoli, Tim Gajser con la Honda HRC, Romain Febvre con la Yamaha factory Monster Energy e altri. Non mancherà il parmense, debuttante in questo 2019 nella classe regina, Simone Furlotti ora tra le fila del team reggiano GBO Motosports. Nella MX2 la sfida al leader Jorge Prado non mancherà. Infatti tra i protagonisti di questi internazionali in questa classe c’è la squadra Yamaha del savignanese team SM Action M.C. Migliori con Michele Cervellin, attuale 3° e Maxime Renaux 5° oltre al giovane Andrea Adamo 15° e Michael Mantovani 31°. Sarà alla sua prima uscita ufficiale invece la squadra carpigiana del Team Honda RedMoto Assomotor con il suo campione europeo Mathys Boisrame e i nuovi arrivati Brent Van Doninck, Stephen Rubini e Pierre Goupillon. A tutti questi e molti altri specialisti della sabbia bisogna aggiungere i giovanissimi della classe 125cc con il giovanissimo reggiano Pietro Razzini tra le fila della squadra Fiamme Oro. Saranno loro domenica mattina ad aprire le sfide della giornata con le prove libere e cronometrate prima di affrontare le loro 2 finali. Prove e qualifiche anche per MX2 e MX1 prima di affrontare la loro finale in gara unica. Poi i migliori 20 classificati di ogni classe MX1 e MX2 andranno a sfidarsi per la Supercampione che concluderà la giornata assegnando montepremi e titoli.

Giusto giovedì nel palazzo comunale diella Città di Mantova è andata in scena la Conferenza Stampa di presentazione di questo evento con tanto di fior di Campioni a partire dal Team Honda HRC come Tim Gajser e Brian Bogers oltre al nutrito Gruppo Fiamme Oro capitanato da Alessandro Lupino e la giovane promessa Pietro Razzini. Il tutto organizzato dallo Studio Bergonzini portavoce del Moto Club Mantovano presieduto da Giovanni Pavesi. Immagini dello Studio Bergonzini.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *