MX Prestige: round 2 a Castiglion del Lago con anche la 125 Junior

Arriva questo fine settimana sulle sponde del Tresimeno la seconda tappa del Campionato Italiano Motocross Prestige con gli Elite e i piloti Fast per le classi MX1 e MX2. Ma non solo al Gioiella ci sarà anche la prima finale del campionato italiano MX Junior 125cc. Dopo l’apertura tricolore, in formato mondiale, a Faenza il top del motocross nazionale con qualche pedina internazionale è pronto a rimettersi in gioco. Partiamo dunque da quei piloti Elite che hanno caratterizzato la prova faentina dove il transalpino, ufficiale Yamaha ed ex iridato, Gautier Paulin ha vinto su tutti con la sua MX1. Alle sue spalle il toscano Nicholas Lapucci sempre nella MX1 con la Ktm, mentre a vincere la MX2 con il 5° assoluto è stato quel francese ormai modenese di Maxime Renaux con la Yamaha kittata ufficiale del SM Action M.C. Migliori. Alle sue spalle l’ottimo Gianmarco Cenerelli con la Husqvarna e il temibile Mattia Guadagnini, stessa moto ma del team Maddii. Continuando a scorrere la classifica troviamo altri piloti portacolori modenesi, vedi Henry Jacobi 12° assoluto con la MX1 Yamaha del SM Action M.C. Migliori, poi al 14° ma 5° nella MX2 Stephen Rubini con la Honda Racing Assomotor, 16° di giornata ma 11° della MX1 il modenese doc Michael Mantovani con la Husqvarna del team Motormix. Più staccati i parmensi Edoardo Bersanelli ora 13° della MX1 con la Yamaha del team 3C e al 19° Simone Furlotti con la Suzuki del team Valenti. Di tutti questi molto probabilmente a Castiglion del Lago, visto che il tracciato per questo 2020 non è tra quelli mondiali, qualcuno sarà assente ma di certo la bagarre per il podio di questa Elite non mancherà

Ora passiamo alla accesa bagarre tra i piloti Fast dove per ora dopo la prima a Faenza al comando ci sono Giovanni Bertuccelli nella MX1 e Paolo Ricciutelli nella MX2. Non potranno dormire sonni tranquilli in quanto alle loro spalle ci sono due piloti agguerriti come i gemelli Roncaglia in sella alle Ktm del team Apex, con Marco al 2° posto nella MX1 e staccato di solo 40 punti mentre Mattia è 2° nella MX2 staccato di 50 lunghezze. Sembra una sfida tutta Ktm, visto che anche i leaders hanno le stesse moto se pur di teams diversi, e con il punteggio attuale si può recuperare o perdere terreno in questo campionato dalle 4 prove e con la novità degli scarti di una gara intera, tutto rimarrà incerto fino all’ultimo traguardo di Cingoli. Tornando a bomba sulla situazione nella MX1, dietro al duo Bertucelli, Roncaglia, il temibile Marco Paganini poi Thomas Ragadini e il parmense Marco Lolli. Più staccati ma tra i top 15 al 12° il faentino Samuele Ghetti e al 15° il castellaranense Mirco Munari. Torniamo alla MX2 e alle spalle di Ricciutelli e Roncaglia troviamo il perugino Leonardo Junior Angeli che gareggerà a casa e il sempre temibile lombardo Federico Tuani a chiudere la cinquina. Poi a chiudere la top 15 il mirandolese Francesco Giordano portacolori del moto club Uisp Carpi e del MX Fonta Racing che nel frattempo è salito su una Ktm. Tra gli emiliani romagnoli al 29° posto il giovane Davide Zampino seguito da altre giovani speranze della nostra regione.

Superate le selettive per i giovanissimi, si spera futuri campioni, della classe 125cc Junior è arrivato il tempo del confronto tra tutti i pretendenti a questo titolo di Campione italiano del Motocross Junior. Sui sali e scendi del Gioiella sempre ben organizzato dallo storico moto club Trasimeno, arriva la prima Finale e dalle selettive di area il miglior emiliano romagnolo è stato quel faentino di Davide Zampino, 9° nell’area Nord vinta dal veneto Andrea Rossi. Poi tra i nostri regionali anche Lorenzo Taglioli 20° alle selettive. A questi andranno aggiunti quelli delle selettive del Centro Sud vinta dal laziale Valerio Lata. Questi 40 qualificati dopo le selettive a Cremona e Albettone al Nord e a Rocca di Neto e San Severino il Centro Sud, si disputeranno questa prima finale del loro tricolore di classe e categoria.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *