Il mondiale è volato a Nequen per il G.P. di Patagonia Argentina

2017_YFR_portrait_Van-Horebeek_04_tcm78-562697Ci siamo, il terzo round di questo mondiale motocross 2017 è volato ad occidente e da sabato sul tracciato di Nequen si disputerà il Gran Premio della Patagonia Argentina delle classi MXGP e MX2. Dopo l’infangata indonesiana, il circus iridato di queste due classi è pronto di nuovo a mettersi alla prova su questo tracciato tra i monti andini dal fondo decisamente morbido e scuro. In queste due prime prove sono emersi 4 vincenti diversi ad ogni gara a partire dall’italico Antonio Cairoli a Losail e al britannico Shaun Simpson a Pangkal Pinang tra le MXGP  mentre nella MX2 prima è stato Pauls Jonass e poi Jeremy Seewer. Un mondiale quindi che non ha ancora delineato quali possono essere i papabili, anche se le condizioni del tracciato indonesiano erano abbastanza anomale. Attualmente la tabella rossa della MXGP, che tra l’altro ci riguarda visti i portacolori delle squadre emiliane di questa classe,  è nelle mani di quel nostro 8 volte campione Antonio Cairoli che conduce sul regolare belga Clement Desalle di soli 8 punti mentre in terza piazza c’è il campione in carica Tim Gajser, al quarto Evgeny Bobryshew e solo al quinto il miglior portacolori emiliano, ovvero il belga Jeremy Van Horebeek con la Yamaha factory. Per il suo compagno di squadra Romain Febvre un nono posto nella generale dopo una indigesta Indonesia. Gara questa che ha visto in difficoltà anche l’altra squadra emiliana o meglio quella della Honda RedMoto Assomotor con i suoi Alessandro Lupino e Valentin Guillod. Per entrambi una classifica generale da recuperare e questa potrebbe essere l’occasione. Passando poi alla piccola MX2 ora la tabella rossa di leader è detenuta dal belga Julien Lieber seguito dai pretendenti al titolo come Jeremy Seewer e Bernoit Paturel. Ma bando alle chiacchere e da sabato mattina tutti in pista per le prove libere, cronometrate e qualifiche che porteranno alla composizione dei cancelli di partenza delle doppie finali di domenica.

CLASSIFICHE    

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *