Un buon Bonini anche nel motocross di Bosisio

Direttamente dal Comunicato Stampa del Team GBO Motor Sports.

In una settimana si passa dal Supercross al Motocross tradizionale, ma per Matteo Bonini i risultati non cambiano. Protagonista sabato scorso nella notturna a Carpi, il pilota del TEAM GBO non cambia i suoi obiettivi e nella 5° prova del Campionato Italiano MX1, centra un ottimo risultato nella SUPERCAMPIONE dove per soli due secondi, termina alle spalle di Simone Furlotti. Iniziamo però a raccontarvi il fine settimana di Matteo, partendo dalle prove cronometrate dove riesce a strappare il terzo miglior tempo nel Gruppo 2. Al via di gara uno, è soltanto 17esimo al primo passaggio ma su un tracciato dove sorpassare è complicato, recupera ben otto posizione chiudendo la prima frazione della MX1 9°. Migliorano le cose nella seconda. Matteo parte intorno alla decima piazza (rilevamento fatto al primo giro) ma sul traguardo passa quarto, dimostrando di avere una buona velocità. Galvanizzato appunto dal suo stato di forma fisica e dal “passo gara” messo in mostra nelle due manche della MX1, Bonini si schiera al cancello di partenza della SUPERCAMPIONE molto motivato. Parte bene, ed a metà gara è già terzo, in costante avvicinamento a Simone Furlotti che lo precede. Purtroppo la bandiera a scacchi pone fine alla sua rimonta ma la terza piazza non è sicuramente un risultato da scartare. Anzi! La gara si chiude qui ma, dopo una attenta analisi da parte dei Commissari di Percorso, il vincitore DeWulf viene retrocesso di dieci posizione per una irregolarità durante la prova e la terza piazza di Matteo si trasforma in una secondo posto ed altri punti guadagnati per la classifica generale che lo vede alle spalle dell’amico Alessandro Lupino.

MATTEO BONINI #36 “L’unica nota negativa di questo fine settimana, è il fatto che sono partito un po’ a rilento perché non sono riuscito a trovare subito il feeling con la pista. Brutta partenza nella prima manche, dove ho provato a recuperare ma non avevo un buon ritmo. Molto meglio lo start della seconda con una partenza nei dieci ed un bel quarto posto finale. Nella Supercampione ho sfruttato le scivolate di Lupino e Cervellin che mi erano davanti, ma poi ho trovato delle buone linee ed ho provato ad attaccare Furlotti per la seconda posizione. Non ci sono riuscito ma il ritmo che ho tenuto mi soddisfa molto, viste le premesse del sabato e di questa mattina con lo scarso rapporto con la pista”.

Al momento dell’intervista, la Direzione Gara non aveva ancora annunciato la retrocessione di DeWulf nella Supercampione. Quindi Bonini non era ancora al corrente che la sua terza posizione finale da terza si era trasformata in seconda.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *