Simone Furlotti è Supercampione a Bosisio

Direttamente dal Comunicato Stampa del Team SM Action M.C. Migliori by Adriano Dondi.

Dopo quaranta giorni si ritorna a parlare di Campionato Italiano. Sulla pista di Bosisio Parini, il Team SM ACTION raccoglie un fine settimana positivo con Simone Furlotti che vince la SUPERCAMPIONE e termina due volte quarto nelle due manche della MX2. Il periodo resta positivo. Dopo aver conquistato la TABELLA ROSSA di Leader dell’Europeo EMX250, Furlotti continua ad essere costantemente nelle prime posizioni nelle gare alle quali partecipa, ed anche nell’Italiano i risultati non cambiano. Ora Simone è secondo nella classifica generale della MX2 a soli 252 dal Cervellin. Dopo questa gara, Furlotti andrà in Belgio ad allenarsi per poi affrontare le ultime due prove dell’Europeo che, ricordiamo, lo vedono in testa alla Generale con otto punti di vantaggio sul secondo in classifica.  SIMONE FURLOTTI #951“ Su piste come questa di Bosisio la partenza è fondamentale ed io non sono stato impeccabile. E’ un tracciato dove passare il tuo avversario è difficile e se non hai un buon scatto al via poi le cose si complicano. Credo anche che il terreno non sia stato preparato molto bene ma è inutile recriminare perché la pista era così per tutti. Nelle due manche sono infatti partito non bene ed anche se avevo una buona velocità, ho potuto recuperare poche posizioni ed ho fatto quarto due volte. Mi sono rifatto nella Supercampione dove finalmente sono partito davanti a tutti ed ho chiuso secondo dietro a De Wulf ma primo delle MX2. A fine gara però il tedesco è stato retrocesso ed io mi sono trovato vincitore e primo sul podio”.   Il fine settimana di Michael Mantovani è sembrato un film dell’orrore. Tanta sfortuna in un colpo solo non si era mai vista. Dopo aver fatto segnare il 14esimo tempo nelle cronometrate del Gruppo 2, e su una pista che non ama molto, Michael è sceso in pista per le due manche molto fiducioso, ma non aveva fatto i conti con la sfortuna che si è presentata con una scivolata al secondo passaggio di gara uno ed una caduta di gruppo al via di gara due con ulteriore ritiro.  MICHEAL MANTOVANI #722 “Per me è stato un fine settimana da dimenticare. Già dal primo contatto con la pista, non mi sono trovato bene ed ho fatto molta fatica. Poi mi sono complicato la vita con una scivolata in gara uno dove sono stato costretto a rimontare dalla 30esima posizione. Al via di gara due, sono stato coinvolto in una caduta di gruppo alla prima curva e la mia Yamaha ha subito un danno che non mi ha permesso di continuare. Azzero tutto e mi metto sotto con gli allenamenti per cercare di rifarmi nelle prossime gare”.   Assente Simone Zecchina che nella caduta nella gara in Portogallo, oltre ad un piccolissimo trauma cranico, ha anche subito una lesione ad un ginocchio. Ancora un stop per lui in una stagione molto sfortunata. Se non subentrano complicazioni, vedremo Simone in Svizzera nella penultima gara dell’Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *