Round 2: tutti a Malagrotta con il debutto di Mantovani

722 MantovaniDopo l’apertura sulla sabbia della Sardegna dove ha dominato il campione Antonio Cairoli ecco che gli Internazionali d’Italia Motocross 2017 sono già al cancello di partenza per il secondo round. Giusto domenica sul tracciato romano di Malagrotta andranno di nuovo in scena le tre classi che vedono anche i nostri portacolori al via. Partendo dalla giovanissima 125cc vinta a Riola Sardo da Gianluca Facchetti di un soffio sul romagnolo Alessandro Mannucci, non mancherà il portacolori della squadra da Serramazzoni o meglio il team Apex con il 232 Mattia Capuzzo. Per il quattordicenne si tratta di essere al suo primo anno sulla 125cc dopo le belle stagioni tra i minicross che lo hanno portato ad entrare tra le fila delle Fiamme Oro. Prenderci le misure per un debuttante non è mai facile quindi superare lo scoglio delle qualifiche è già positivo. Qualifiche che devdovranno trovare il lascia passre per la finale anche quelle di Kiara Fontanesi risalita sulla Yamaha con l’intento di arrivare al quinto titolo iridato. Restando nella MX2 vinta alla prima dallo spagnolo Jorge Prado Garcia, ci saranno le altre due formazioni modenesi, quella da Marano del team SM Action M.C. Migliori con i due presenti al debutto ovvero Simone Furlotti ottimo 11° e Simone Zecchina e in più dovrebbe esserci, in quanto ancora alle prese di un infortunio invernale, Michael Mantovani al suo debutto stagionale. In più per il team carpigiano Honda Red Moto Assomotor , l’altro giovane Alberto Forato. Infine la classe regina MX1 dove con i colori carpigiani ci sarà Alessandro Lupino che ha ben figurato tra le sabbie della Sardegna. Per il campione italiano in carica un tracciato di ampia conoscenza fin dai tempi quado era il compagno di Antonio Cairoli e quindi questo dovrebbe big permettendo essere di buon auspicio. Come da programma per tutti qualifiche e poi doppie manche per la 125 e manche unica per MX1 e MX2 ch porterà i migliori 20 a sfidarsi nella gara Elite.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *