Carpi un trionfo benefico per il 9° Ride for Live

La nona edizione del Ride for Live della onlus Riders4Riders è andata in scena, lo scorso fine settimana, grazie anche all’impegno dello Sport Moto Club Uisp Carpi al crossodromo comunale Arena Cross Carpi. Nonostante il meteo avverso abbia provato a rovinare la festa, per il motociclismo e i suoi tanti protagonisti è stato un trionfo. Come sempre da quando è stata ideata questa festa del motociclismo, lo scopo era quello di raccogliere fondi da devolvere alla ricerca per le cure alle lesioni del midollo spinale. Ancora una volta tante le iniziative a partire dal Trofeo R4R del motocross e minicross, il convegno sulla sicurezza, la Cena dei Campioni, lo spettacolo del freestyle della Daboot e la sfida delle Pit Bike tra motocrossisti e velocisti. Come scritto prima, il meteo ha fatto le bizze sabato facendo rinviare le gare e gli spettacoli esterni alla domenica. Quindi nel pomeriggio di sabato l’importante convegno sulla sicurezza e la Cena dei Campioni dove in 400 hanno partecipato con tanto di saluto formale del sindaco carpigiano Alberto Belelli che ha avuto parole emozionanti ed encomiabili per l’iniziativa benefica, tra l’altro fatta su quel impianto sportivo teatro di accoglienza e punto di riferimento in occasione del terremoto 2012. Ad intrattenere i tanti presenti il comico Sasà Spasiano da Zelig che ha animato la piacevole serata con tanto di pesca benefica ed altrettanto asta scattata dalla maglietta firmata dalla 6 volte iridate Kiara Fontanesi. Da sottolineare il servizio cucina e al tavolo fatto dai tanti volontari dentro e fuori il moto club carpigiano sempre attivo in queste speciali tematiche benefiche. Domenica poi è iniziata presto per gli organizzatori con tanto di preparazione tracciato a cura di Italo Mantovani al bobcat e tanti altri a far sì che si potesse gareggiare al meglio e in sicurezza. Tanto è vero che poi la gara del Trofeo MX R4R è andata in scena con tanto di doppia finale per ogni classe a partire dai piccoli della 65cc e 85cc per poi salire ai grandi tra femminile MX e MX2. Le battaglie non sono mancate e lo spettacolo per i presenti è stato avvincente fino a quando il meteo ha fatto di nuovo le bizze con pioggia che ha bloccato l’esibizione dei funamboli della Daboot. Giusto il tempo del pranzo tra piloti, campioni ed organizzatori e poi è andata in scena la sfida con le Pit Bike della PBS tra crossisti e velocisti animata dal mitico Ricciotti. Una lotta senza esclusioni di colpi sportivi e tanta voglia di giocarsi l’accesso alla finale e alla vittoria che ha sconfitto anche la pioggia divenuta insistente. Infine la due giorni di solidarietà del motociclismo a favore di quei piloti più sfortunati, anche chiamata Ride for Live, ha visto la presenza alle premiazioni del presidente FMI Giovanni Copioli che ha lodato tutti ancora una volta per la ben riuscita manifestazione. Questa edizione 2018 si è poi chiusa con l’estrazione dei premi speciali relegati ai biglietti dì entrata del pubblico che nonostante il meteo avverso non è mancato. A seguire sotto tutte le immagini che raccontano alcuni istanti di questa Ride for Live 2018.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *