Pelloni tiene ora 5° ma è un Ceci risorto ancora 3°

ceci-101-saharaSiamo ormai alla quartultima tappa di questa Africa Eco Race 2017 e i colpi di scena non sono mancati tra i protagonisti di questo grande rally raid ancora nel pieno deserto sahariano della Mauritania. Oggi nella nona delle dodici tappe previste erano 464 i chilometri da fare dal bivacco di Azougui a quello di Akjoujt di cui ben 390 da fare contro il cronometro in prova speciale. Una prova in pieno deserto con tutte le sue difficoltà, dalla sabbia tipo talco a quella a cammello, alle piste da ritrovare con l’orientamento e tanta navigazione oltre al caldo e le tante dune da sormontare. A fine giornata il nostro miglior pilota in classifica, ovvero il vignolese Stefano Pelloni in sella alla Ktm 450 rally ha raggiunto il bivacco di arrivo al 11° posto dopo più di 6 ore di fatiche. Quelle fatiche che a fine della tappa precedente aveva denunciato di aver sofferto nonostante le cure del centro medico di gara alle quale si era rivolto. Ora nella generale moto è risceso al 5° posto a 8 ore 6’40” dal leader Sella che oggi si è imposto sul norvegese Ullevalseter e al risorto Paolo Ceci. Proprio così, dopo essere stato costretto ad aspettare al km 100 per ben 12 ore il camion ballai a causa della frizione rotta sulla Honda Africa Twin e quando aveva dato tutto per perso tanto da fare un fuoco per passare al meglio la notte nel deserto, il recupero è avvenuto. Riportato al bivacco in piena notte con il meccanico Lele hanno riparato la moto e senza troppo dormire è ripartito. La tenacia e l’orgoglio di arrivare a Dakar hanno fatto il resto tanto da guadagnare 22 posizioni dalla partenza. Certo la classifica lo porta ad essere 18° ad oltre 20 ore dal leader, ma l’obbiettivo ora è Dakar. Oggi decima tappa ad anello su Akjoujt di 482 km di cui 424 nella speciale desertica, forse l’ultima per sferrare l’attacco decisivo per imporsi a questa edizione della Africa Eco Race.

pelloni-106-sand

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *