Pranzo dei Campioni 2019 e i 50 anni del Ghirlandina Walter e Romano Villa

Come di consueto ad ogni inizio stagione la collaborazione di Macchine Veloci e il moto club Ghirlandina Walter e Romano Villa organizzano il Pranzo dei Campioni. Quello di questa domenica alla polivalente di San Damaso è stato un vero “special edition” con tanto di sindaco Giancarlo Muzzarelli. Uno storico e glorioso sodalizio modenese nato nel 1969 che può vantare ben 7 titoli mondiali vinti con i suoi piloti, Walter Villa prima e Luca Cadalora poi. Non solo nella loro bacheca anche titoli tricolori come quelli vinti da Gianfrancesco Bursi nel motocross e nella velocità Junior. Anche in questa edizione tanti sono stati gli ospiti eccellenti a partire dai velocisti come Virginio Ferrari o Pierpaolo Bianchi, al quel poeta del dottor Claudio Costa fondatore della clinica mobile. Non da meno quelli del fuoristrada come Franco Picco o ai nostri Giuseppe Fazioli, Romano Ferrari, Gianluca Gallingani, i fratelli Orbati, Dario Picconi e tanti altri. A questo anniversario non poteva mancare Francesco Villa e il primo vincitore sulla sua moto Vittorio Gibertini. Padre e figlio Bruini, Renzo e Stefano, proprietari di quella Harley Davidson con cui Walter Villa vinse il mondiale. Dopo l’introduzione del presidente Fulvio Vannoni e le premiazioni dei campioni nel motocross d’epoca 2018, in sella alle moto Villa, da parte del titolare della squadra Macchine Veloci ovvero Daniele Neri, è giunto il sindaco di Modena ad onorare l’evento storico. Tra un saluto ai presenti ed un encomio al moto club, ha dichiarato che la Modena terra di motori non è solo per le quattro ruote ma anche delle due ruote, ventilando anche l’idea di creare un museo delle moto e dei suoi campioni modenesi. Inoltre ha ricordato l’evento motoristico del Motor Valley Fest in programma dal 16 al 19 maggio che interesserà tutta Modena, dal centro, alla Fiera e all’autodromo di Marzaglia con previsioni di oltre 30.000 presenze in arrivo per vedere questa manifestazione motoristica a carattere internazionale. Poi le premiazioni sono continuate con i velocisti a partire dai giovani Marcello Vincenzi e Simone Santarelli e agli esperti Fabrizio Brandoli, Simone Corradini, Thomas Gibertoni, Simone Sbrana, Christian Pazzaglia, Giorgio Berselli e Massimo Rasetti. Un cinquantenario che per il moto club Ghirlandina Walter e Romano Villa continuerà con tutto il suo direttivo all’insegna della promozione delle minimoto e del mototurismo oltre a seguire i loro piloti durante questo 2019. La lotteria interna ha poi elargito premi a molti dei tanti presenti per questo Pranzo dei Campioni.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *