Tutto è pronto a Kegums, domani scatta il G.P. della Lettonia di motocross

Giusto fra qualche ora sul tracciato di Kegums scatterà quello che sarà il settimo appuntamento del mondiale motocross delle classi MXGP e MX2 con allegate le gare del Campionato Europeo al terzo round della EMX250 e al secondo per la EMX125. Ad aprire le danze di questo Gran Premio della Lettonia saranno proprio i piloti dell’europeo EMX250 dove non mancherà il parmense Simone Furlotti portacolori del team SM Action M.C. Migliori in sella alla Yamaha e attualmente al 3° posto della generale. Leggermente più staccato, al 9° posto, ma in grado di fare risultati in questa classe europeo della 250 anche Alberto Forato in sella alla Honda RedMoto di Assomotor.  Poi toccherà a quelli della EMX125 con i suoi due gruppi di qualifica e qui troviamo il giovanissimo pilota finnico Emil Weckman in sella alla Suzuki del JTech Racing Valenti attuale 17° e il forte romagnolo Alessandro Mannucci che in sella alla Husqvarna, dopo la prima prova sulla terribile Valkenswaard ottimo 7° assoluto. A seguire entreranno in scena i più blasonati del mondiale, prima con la MX2 e poi con la MXGP. E proprio in entrambe le classi iridate non mancheranno i portacolori emiliani a partire dalla MX2 capeggiata da qual pilota lettone Pauls Jonass che molto si giocherà in casa. Per i colori modenesi del team Yamaha SM Action M.C. Migliori, al suo primo anno di esperienza iridata, il determinato a crescere Michael Mantovani. Salendo invece nella classe regina della MXGP dove il leader è sempre Tim Gajser ma gli avversari non mancano a partire da quel campione siciliano Antonio Cairoli, al ritrovato Gautier Paulin o lo stesso Jeffrey Herlings anche se staccato in classifica e tanti altri. Proprio tra questi altri c’è quel Jeffrey Van Horebeek con la parmense Yamaha factory attuale 4° nella generale e con la stessa moto anche Romain Febvre al 7°. Più staccati il duo del carpigiano team Assomotor in sella alle Honda RdMoto come Valentin Guillod e Alessandro Lupino mentre avrà il dovere di iniziare a fare punti il lungo del motocross ovvero Ken De Dycker in sella alla Suzuki del Jtech Valenti. Chiaramente per quelli delle gare europee il sabato sarà valido anche per la prima manche mentre per i piloti del mondiale solo la gara di qualifica e poi tutto il resto domenica dove le seconde delle EMX250 e EMX125 oltre alle due finali iridate di MX2 e MXGP assegneranno il G.P. di Lettonia 2017.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *