Dopo il “riposo” Paolo Ceci ritrova la vittoria e Stefano Pelloni avanza nella generale

Ricaricati dal sabato di riposo, oggi nella sesta tappa di questa Africa Eco Race, il campione Paolo Ceci si è imposto nella classifica di giornata proprio sul leader sudafricano Sella. Ma non solo anche il passionario Stefano Pelloni arrivato al bivacco in nona posizione è risalito nella generale. Quella di ieri è stata la tappa che ha portato l’intera carovana di questo grande raid africano dal Marocco alla Mauritania, partiti da Dahkla e dopo 744 chilometri sono giunti a Tiwilit. Di questa lunga tappa i primi 438 km erano di trasferimento tra le piste veloci e sassose a Boalanouar, poi altri 172 km a cronometro nella speciale tra le sabbie desertiche fino a Chami ed in fine trasferimento finale di altri 134 km fino al bivacco di questa domenica di gara. Per il pilota Paolo Ceci da da Prignano in sella alla Honda Africa Twin è stata una giornata trionfale e così ha raddoppiato il successo della seconda tappa. Una grande gioia essere di nuovo primo al traguardo per me stesso e per la mia bicilindrica dal peso non indifferente. Il cambio tattica del prignanese sembra dare buoni frutti, ma il leader Gev Teddy Sella non ha mollato ed è arrivato alle spalle di Paolo Ceci di soli 2’15”. Tempo che in realtà ha guadagnato il nostro centauro modenese che rimane sempre al 2° nella generale ma staccato di 37’38”. Per l’altro nostro centauro in gara, nonostante a fine tappa sia giunto a 20’30” e in nona piazza, Stefano Pelloni in sella alla Ktm 450 rally ha guadagnato una posizione nella generale dove ora si trova al 5° assoluto e 4° della sua classe fino a 450cc.

ceci-in-salto ceci-pa101ceci-e-pelloni-al-bivacco

Anche al vignolese il giorno di riposo sembra aver ricaricato le pile. Domani una tappa ad anello con partenza ed arrivo dallo stesso bivacco di Tiwilit con i suoi 440 km totali di cui ben 420 in prova speciale tutti da fare tra le tante dune e la soffice sabbia del deserto sahariano. Prova questa che potrebbe far soffrire in modo particolare Paolo Ceci che con la sua moto da 200kg a serbatoi pieni troverà qualche difficoltà in più rispetto a quelli che hanno moto che pesano la metà come il leader di questa Africa Eco Race già immersa in Mauritania.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *