Assomotor : Lupino domina Montevarchi e Forato ne esce illeso

Comunicato Stampa di Assomotor Honda Redmoto

Terza prova del Campionato Italiano MX1 elite che vede Lupino impegnato a difendere la tabella rossa. Il poliziotto si presenta all’appuntamento toscano reduce da infortunio alla caviglia rimediato durante la prova del mondiale tenutasi in Olanda due settimane fa. Il terreno duro del circuito di Montevarchi, si sposa perfettamente con le caratteristiche di Alessandro che, gia’ dalle prove ufficiale registra un passo molto veloce sul giro. Le qualifiche confermano le previsioni attestando Lupino pole man di giornata. In gara 1 MX1 Alessandro parte subito in testa, senza lasciare scampo agli inseguitori arretrati di oltre 10 secondi. Amministrerà la gara tagliando il traguardo per primo. Nella seconda manche Lupino parte meno bene a causa di un contatto, rimonta subito raggiungendo le prime posizioni. Dopo qualche giro Alessandro ritrova il ritmo regalando al pubblico due sorpassi entusiasmanti che gli regaleranno il titolo di giornata. Gara fotocopia quella della supercampioni, con Alessandro primo su tutti. Week end piu’ impegnativo per Forato. Durante le qualifiche stenta a trovare il giusto set up, registrando il sesto miglior tempo nel terzo gruppo, risultato che costringerà Alberto nel presentarsi al cancelletto con il 16° tempo. In gara 1 parte bene e con un buon ritmo. Chiudera’ sesto da protagonista con molti sorpassi. In gara 2 parte male e i numerosi contatti costringono Alberto nelle retrovie. Una caduta costringerà Alberto alla rimonta, recupererà sino al 17° posto. La sfortuna però si ripete nella Supercampioni, quando in partenza dopo un buon avvio, Alberto viene urtato e sarà costretto a ripartire ultimo. La foga e la voglia di recuperare, caratteristica del generoso pilota, lo costringono ad aumentare il passo. Un errore subito dopo il salto del traguardo causa la caduta del pilota. Alberto per qualche secondo perde i sensi, ma il vichingo non molla e alza subito il braccio per tranquillizzare il proprio pubblico. Trasportato subito in ospedale per gli accertamenti del caso, Alberto uscirà illeso dall’accaduto, pronto per la prossima gara.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *