Maxime Renaux, campione del mondo MX2 dal passato modenese

Il transalpino Maxime Renaux, domenica scorsa nel Gran Premio del Garda quale terza prova sul tracciato trentino del Ciclamino di Pietramurata, ha realizzato il suo sogno. Infatti vincendo questo 16° round del mondiale motocross è diventato anche matematicamente il nuovo Campione del Mondo della classe MX2. Alla fine di questo campionato mancano le due gare che si terranno, tra sabato e domenica e il prossimo martedì e mercoledì, sul sabbioso tracciato del Tazio Nuvolari di Mantova ma per il poco più che ventenne francese è stata una annata in grande crescita. Dopo essere stato il portacolori del savignanese team Yamaha SM Action M.C. Migliori fino al 2020 è passato tra le fila del team ufficiale, Monster Energy Yamaha Factory insieme al nuovo compagno belga Jago Geerts. Alla squadra savignanese guidata dai manager Emanuele Giovanelli e Matteo Migliori era arrivato da sedicenne per poi continuare la crescita tra campionato italiano, europeo e mondiale. E proprio l’anno scorso terminò il suo mondiale motocross della classe MX2, sempre qui in Trentino, al 3° posto portando anche la squadra savignanese al titolo di miglior squadra privata.  Questo primo podio iridato del campionato, alle spalle del campione Tom Vialle e di quello che sarebbe diventato il suo compagno di squadra, Jago Geerts, lo ha lanciato verso il successo che è arrivato domenica matematicamente. Un successo che sicuramente è suo personale, con tutti i sacrifici fatti per raggiungere questo obbiettivo, ma un successo che ha riportato dopo anni al trionfo di nuovo la Yamaha. Sono tanti i ricordi modenesi di questo che ora è diventato Campione, così come tante le gare che ha fatto con i colori della squadra savignanese che lo ha fatto crescere in un clima dal sapore nostrano che in molti hanno avuto il piacere di condividere. Bravò Maxime, chapeau bas. Ora per completare l’opera bisognerebbe, e usiamo il condizionale specialmente nel motocross, riuscire a portare Yamaha all’altro successo, quello nella classifica dei produttori che ora vede KTM avanti a quota 723 seguito da Yamaha a quota 709. Gli ultimi 100 punti del G.P. di Lombardia e G.P. Città di Mantova ci daranno la risposta finale. 

Un grazie speciale alle immagini di MXGP

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *