MXGP Città di Mantova, il mercoledì di Herlings

Un finale del mondiale motocross, quello disputato mercoledì sul mantovano tracciato del Città di Mantova con tanto di suo Gran Premio dedicato, che entrerà nella Storia. Un grande pubblico nonostante la giornata infrasettimanale ha potuto godere di gare al cardiopalma. In entrambe le classi, MX2 e MXGP, non è mancata l’adrenalina dei loro protagonisti ma per la regina della MXGP è stato tutto indeciso fino alla gara due di questo 18° round 2021. Erano in tre che si potevano giocare il titolo piloti ma già dalle cronometrate l’olandese Jeffrey Herlings ha fatto vedere di essere il più veloce. A seguirlo il leader francese Romain Febvre mentre per il terzo incomodo, lo sloveno campione in carica Tim Gajser il cronometro non è andato oltre al 6° posto. In gara uno, è stato lo spagnolo Jorge Prado ad avere la meglio su tutti con subito dietro il leader francese, lo svizzero Jeremy Seewer, il combattivo Jeffrey Herlings e l’intramontabile siciliano Antonio Cairoli. Giusto il tempo di 4 giri e il velocissimo Herlings, dopo essersi portato alle spalle di Febvre, si è portato al comando con un sorpasso da cineteca su Febvre e Prado. Purtroppo il nostro Cairoli rimane intruppato in una caduta che poi lo ha costretto al ritiro. Alla scadenza dei 30 minuti più due giri, il traguardo ha visto Herlings vincere e recuperare i 3 punti su Febvre a sua volta 2° mentre Gajser ha recuperato ma non oltre il 3° posto. Dunque decisiva è stata gara due, dove ancora Prado è partito benissimo ma al traguardo del primo giro è Febvre che prova a staccare tutti. Ma giusto il tempo di un’ altro giro ed Herlings ha deciso che questo mercoledì sarebbe stato il suo giorno. Infatti dalla posizione iniziale alle spalle di Febvre, si è portato al comando che ha tenuto fino al traguardo di questa 36^ finale di questa lunga stagione. Poi il transalpino Febvre ha provato a tenere il passo ma al 5° passaggio insaccandosi al suolo si è visto passare anche da Gajser e così hanno concluso al traguardo. Per l’ultima del più forte pilota italiano nel motocross, il 9 volte iridato Antonio Cairoli meglio chiamato TC 222, è stata una gara chiusa al 10° posto. Riassumendo il rimanente titolo Piloti di Campione MXGP 2021 è andato a Jeffrey Herlings, giusto su Romain Febvre e Tim Gajser, mentre quello dei Costruttori alla KTM su Kawasaki e Honda. 

Non da meno è stata l’altra classe MX2 che aveva già assegnata la corona del campionato Piloti al francese Maxime Renaux. Rimasto il titolo Costruttori e le posizioni finali di questo campionato under 23. Due gare queste all’insegna dei piloti Yamaha che hanno visto in gara uno il belga Jago Geerts poi imporsi nella sfida con il francese e campione 2020 Tom Vialle che è caduto quando era 2° al decimo giro. In seconda piazza è giunto l’olandese Kay de Wolf e al 3° il neo campione Maxime Renaux in recupero dal 7° iniziale. Meglio degli italiani con il 5° è stato, il probabile avvenire azzurro, Mattia Guadagnini mentre per le nostre squadre modenesi una buona prestazione al 9° posto ha visto Andrea Adamo con i colori della savignanese SM Action GasGas Yuasa Battery Racing Team. Poi al 17° anche Filippo Zonta per l’ultima partecipazione della squadra carpigiana Honda Racing Assomotor.  In gara due ha voluto lasciare un bel ricordo in questa MX2, visto che si parla dell’approdo alla MXGP nel 2022, Maxime Renaux. Partito 4° giusto 4 giri è passato a condure con il compagno di squadra Jago Geerts a seguirlo fino al traguardo. Per il Belga il Gran Premio Città di Mantova e il 2° posto tra i Piloti scalzando al 3° Tom Vialle, mentre per il Costruttori c’è stato il sorpasso di Yamaha su KTM. Un’ultima finale questa che ha visto anche Mattia Guadagnini essere 3° ei nostri Andrea Adamo 10° e Filippo Zonta risalire al 20° dopo essere caduto in partenza. Per la cronaca nella MXGP l’assenza alle finali di Alberto Forato, 18° dopo le cronometrate è dovuta a problemi gastro intestinali già presenti dallo scorso weekend. 

Classifiche di giornata e campionato al link: MXGP 

  Immagini di Claudio Flori

MXGP  

MX2 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *