Titoli europei oggi a Mantova

Oggi nella prima parte del Gran Premio Città di Mantova del motocross, sono andate in scena le prove del campionato europeo delle classi EMX250 e EMX125. Teatro di gare con assegnazione finale dei rispettivi titoli, il mantovano Tazio Nuvolari sempre ottimamente preparato dal moto club Mantovano presieduto da Giovanni Pavesi. Partiamo dalla classe EMX250, vinto dal norvegese Hakon Fredriksen, pilota nel team Yamaha SM Action dello scorso anno, ma con il titolo assegnato definitivamente al toscano Nicholas Lapucci al quale è bastato il 4° di gara uno per aver la certezza. Poi nell’altra è stato di nuovo il vincente e così ha portato il secondo titolo continentale in casa della Fantic Motor Factory Team Maddii Racing. Il primo è arrivato domenica scorsa dalla EMX2T con il tedesco Maximilian Spies. Per i “nostri” piloti oggi al via di questa 10^ della stagione, un primo lampo lo ha fatto registrare l’attuale norvegese della SM Action GasGas Yuasa Battery Racing Team o meglio Kevin Horgmo. Con una gara uno scattata al meglio ha recuperato dalla 3^ iniziale per poi andare a vincere questa prima finale. Peccato che nell’altra al primo passaggio, causa caduta, sia passato solo 18° al primo giro, ha recuperato ma ha concluso al 11° posto di questa seconda frazione. Il tutto per un 4° assoluto che comunque lo conferma essere stato la seconda forza di questo euro campionato. L’atro pilota della carpigiana Honda Racing Assomotor, ovvero Emil Weckman, in gara uno dopo una partenza tra i 10 è scivolato nelle retrovie fino al ritiro al 12° giro. Poi in gara due ha concluso al 9° posto partendo da 10à iniziale. Infine conclusione di gara anche per Alberto Elgari del team GBO Motosport. Trovata la qualifica con il 37° crono, gara uno è durata soli 3 giri mentre gara due per il giovane scandianese si è conclusa al traguardo dei 14 giri se pur al 35° posto ma facendo atra esperienza. Passando alla classe EMX125, la gara odierna è andata al belga Lucas Coenen ma per l’italiano Valerio Lata è bastato il 6° di gara uno per laurearsi campione di questa classe. Infatti il suo avversario diretto, Bobby Bruce nella prima frazione al 9° giro è stato costretto al ritiro. Poi in gara due il duello perso per il titolo ha visto il britannico chiudere al 3° e per l’italiano del Team KTM Marchetti un 5° è bastato. Trai costruttori in questa il titolo è andato a KTM su Yamaha e GasGas mentre nella EMX250 è della Fantic su Yamaha e KTM e GasGas.

Domani invece per questo Gran Premio del motocross Città di Mantova andrà in scena l’ultimo round del mondiale motocross MX2 e soprattutto quello della MXGP che dovrà assegnare il titolo piloti con l’ultimo duello tra Febvre, Herlings e Gajser. In più ci sarà il saluto finale della carriera del più grande del motocross italiano, il 9 volte campione Antonio Cairoli.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *