Lenzotti: dopo 40 anni di gare ancora un 2021 vincente

Con la fine anno in arrivo è tempo di bilanci anche per gli sportivi e per l’occasione è il campione Giancarlo Lenzotti a farlo. Incontrato qualche giorno fa nel suo feudo di Montefiorino tra i tanti trofei vinti, l’attuale pilota dell’enduro ha tirato le somme su questo 2021. Per il centauro che ha corso questa stagione con la KTM della squadra modenese Bull Bikes team Movisport è stato un altro anno decisamente positivo. Infatti come ha dichiarato; quest’anno ho fatto 62 anni anche se in realtà non me li sento, e nonostante tutto posso confermare di aver fatto un’altra stagione molto positiva. Nel monomarca nazionale KTM ho vinto il Trofeo della mia classe Super Iron dimostrando di essere superiore ai piloti della mia età, inoltre ho vinto anche il Challenge Motorex dedicato a Nanni Tamiatto. Poi nell’altra competizione interregionale del Trofeo RCM Enduro Sport FMI sono giunto 2° nella Major 4 tempi lottando con piloti più giovani di 30 anni. Alla domanda, c’è stata una gara che ti ha gratificato più di altre ? la risposta è stata: l’ultima del trofeo KTM a Bibione, la più bella, dove su 330 partenti ho chiuso vincendo sempre la mia classe ma anche al 31° assoluto e alla mia età ho ricevuto tanti complimenti che da tempo non succedeva. Per il portacolori del prignanese moto club Il Monte, dopo 40 anni di gare, prima nel motocross, poi con le vetture fuoristrada e a seguire sugli asfalti in pista e ora di nuovo sulle due ruote in fuoristrada, i successi anche in questo 2021 non sono mancati nonostante qualche difficoltà. Infatti ha affermato: ho qualche problema a memorizzare le speciali e per questo preferisco quelle con ampia visibilità come quelle a Bibione, veloce e dove vedevo in lontananza. Inoltre in due gare del Trofeo Sport, a Regnano e Palagano ho pagato miei errori. A Regnano ho sbagliato la scelta delle mousse nelle gomme che poi si sono rivelate non buone sulla speciale fatto su un campo di grano tagliato, mentre nella gara tecnica a Palagano, nonostante il 2° ho tribolato tanto causa le mie difficoltà su questo tipo di gare. E’ in arrivo il 2022, ci sarai ? Progetti ? Da qualche anno dico di smettere ma sembra di fare molta fatica e quindi ci sarò. La moto nuova è già arrivata e di certo farò il bel Trofeo KTM poi ci sono altre cose in pentola, tipo l’italiano Major  ma è presto per confermarlo, guarderemo a primavera. Allora possiamo scrivere che Giancarlo Lenzotti  sarà di nuovo vincente anche per il 2022 ? Speriamo continui anche se ci vuole a volte un po di fortuna in quanto quest’anno ho picchiato qualche botta cadendo e qualcuno ( sguardo al celo ) mi ha aiutato a continuare. In questi 40 anni di successi, tanti sono arrivati anche dalle auto, nostalgia delle 4 ruote ? I ricordi delle macchine tra il fuoristrada e la pista sono indelebili e ogni tanto mi diverto a guidare la mia auto da corsa che ho ancora e confesso che se ci fosse la possibilità fare qualcosa, tornerei a corre in auto. Però, grazie a miei sponsor come Zeta Cer, Fansider, PFB, Confer e Bellei salumi, continuo a gareggiare e alla fine a vincere anche sulla moto come in tutte le varie discipline che ho praticato con tante soddisfazioni. Quando si dice, un tipo dalla passione che gli arde dentro, Giancarlo Lenzotti, ora cresciuto,  conferma con tenacia la regola di crederci e il risultato non manca.  Ora non resta che aspettare la prossima stagione dove Giancarlo Lenzotti sarà di nuovo in sella a quella moto orange per togliersi qualche soddisfazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *